il cuore rallenta, la testa cammina

campo rom La Favorita, Palermo
campo rom Vaglio Lise, Cosenza
campo rom Torre Annunziata (NA)

Per giudicare bisogna conoscere.
Conoscere un popolo significa, respirare la stessa aria, stringere mani, scambiare chiacchiere, camminare insieme, condividere una destinazione, un pasto.
Forse rubacchiano.
Ma sicuramente dovremmo capire quando hanno perso il loro futuro, chi gli ha rubato il tempo.
Le loro guerre sono piccole risse. Noi li seppelliamo vivi lì dove il cuore rallenta, la testa cammina…

Dedicato a Fabrizio De André

pdf-icon-64px Scarica la scheda

vistipensati | photoblog

Odia Ade
Dove sono i miei occhi?
tragedia annunciata
Incomprensibile
il tempo di vita